GALLERY - Studio Dentistico Dott. Pierluca Vivaldini

Vai ai contenuti
Copiare la natura per progettare un sorriso migliore attraverso il fascino della biomimetica

Video - Photo Gallery
Imparare dalla natura
«Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già inventata».
Così diceva Albert Einstein e così è: la vita dell’uomo, non solo si è sviluppata a partire dalla natura, ma è da sempre intrecciata ad essa.
La biomimetica è infatti la scienza che si occupa dello studio del trasferimento di processi biologici dal mondo naturale a quello artificiale. L’uomo si ispira alla natura e mimandola trova soluzioni ai più svariati problemi.
Il primo in assoluto a riferirsi alla biomimetica è stato Leonardo Da Vinci, quando nei suoi studi sulle macchine volanti prendeva ad esempio il volo degli uccelli.

Dal passato al presente, la biomimetica è diventata indispensabile in vari campi del progetto

La bio ispirazione ha galvanizzato scienziati, archittetti, designer e ingegneri a esplorare nuovi moni in cui i successi della natura possono ispirare l'umanità.
Anche in odontoiatria questo è possibile tramite un attento studio dell'anatomia, della fisiologia dell'apparato stomatognatico, della sua biomeccanica, sono ispirazioni orientata a trasferirne i principi e le logiche biologiche nella protesi dentaria, otturazioni, ricostruzioni complesse, terapie ortodontiche e non per ultimo la dentosofia.
L’integrazione mimetica dei dispositivi protesici, implantari è una necessità dell’odontoiatria protesica moderna, la perdita di denti, lesioni cariose, denti storti  che condizionano sfavorevolmente  e influenzano negativamente l’estetica del viso, il sorriso e la funzionalità masticatoria; spesso poi hanno un impatto sulla vita di relazione dei pazienti che, come è facile intuire, non accettano facilmente tali dismorfie. Ragion per cui bisogna intervenire con dei piani terapeutici mirati. Funzionalità e estetica vanno di pari passo.
In questa pagina alcuni esempi di come si cerca di imitare la natura dopo averla studiata, di riprodurla e quindi risolvere il deficit che si era creato nel paziente. Le ricostruzioni più o meno complesse rispecchiano oltre che le caratteristiche della funzionalità masticatoria e dell'estetica, i criteri di adattabilità della protesi dentale alle arcate dentali con cui si integra, compatibilità dei materiali di cui le protesi sono composte, della resistenza nel tempo del lavoro, quotidianamente sottoposto a carichi masticatori.


Estetica

Faccette Dentali

Questa giovane donna si presenta in studio intimorita, gli avevano detto che poco si poteva fare per il suo sorriso, inoltre aveva perso il lavoro, per un periodo è rimasta disoccupata. Gli è stata offerta la possibilità di lavorare in un posto di impiego, voleva non accettare, come poteva sorridere ai nuovi clienti? Dopo uno studio preliminare della sua bocca, si è optato per delle faccette estetiche. Abbiamo curato le sue carie e corretto questa sgradevole colorazione e conformazione dei denti.
Protesi Dentaria

SOSTITUZIONE DI UN PONTE INCONGRUO CON UNO ESTETICO E NATURALE

Questo paziente si presenta alla mia osservazione dopo essere stato protetizzato da un abusivo locale, ovvero un personaggio che si crede dentista. Il paziente attirato dalla possibilità di avere delle cure odontoiatriche a un costo vantaggioso, in realtà gli sono stati "venduti i denti un tanto al kg". Dall'abusivo subisce quello che noi chiamiamo un "over treatment", ovvero cure inutili che corrispondono nel caso specifico alla mutilazione di denti sani. Il losco personaggio gli ha promesso in termini approssimativi "il top del top" ovvero una struttura in zirconio. Ora le strutture in zirconio per essere al top, ovvero possano essere impiegate devono essere trattate da persone competenti.
Dopo un accurato esame, si è deciso di rimuovere il vecchio ponte, sostituirlo immediatamente con un provvisorio, si è proceduto a curare i denti sottostanti e le gengive, quindi inserito un ponte in disilicato di litio. A voi la comparazione.
Implantologia

Implantologia post estrattiva a Carico Immediato

Se... un giorno qualunque... ti telefonasse un baritono tutto preoccupato per il suo dente vacillante, se proprio quella sera deve calcare le scene di uno dei teatri dell'opera italiano tra i più conosciuti al mondo? Bene, qual è il problema? Dopo un'accurata valutazione preliminare si è proceduto all'estrazione del dente, all'inserimento di un impianto e nel giro di poco tempo, già aveva il suo nuovo dente in via provvisoria.
Del buon Primitivo c'è voluto a pranzo per lenire il dolore e alla sera??? Be'! Non poteva di certo cantare la parte del tenore "Libiamo nei lieti calici", ma "Di Provenza, il mar, il suol" uno dei brani più amati e presenti nel repertorio verdiano di un baritono, questo si (con l'aiuto di qualche antidolorifico).
Implantologo e Protesista Dott. P.V.   - Tecnico Odt Giordano Bodini da Leno
Sistema implantare V3 - Mis Implan

Dental Photo Gallery

Dott. Pierluca Vivaldini

Via Brescia , 28
25020 Gambara
(Brescia)

Torna ai contenuti